Comune di Vigonovo
Comune di Vigonovo

Vita associativa

tutte le notizie >

Meteo

Condizione attuale Previsione

Calendario eventi

Argomenti

Accesso rapido

Patto dei Sindaci

Home < Le iniziative per la Giornata del Ricordo nella Provincia di Venezia. Concorso "Scrivi una pagina in più"

Le iniziative per la Giornata del Ricordo nella Provincia di Venezia. Concorso "Scrivi una pagina in più"

presentazione giorno ricordo

Venerdì 1 febbraio nella sede della Provincia a Mestre l'assessore all'Istruzione Claudio Tessari ha partecipato alla presentazione delle manifestazioni organizzate in provincia di Venezia per il Giorno del ricordo 2013. Le iniziative sono coordinate dal Comitato provinciale dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia con il patrocinio della Provincia. Oltre all'assessore Claudio Tessari hanno partecipato Alessandro Cuk presidente del Comitato provinciale dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Diego Fogarin consigliere del comune di Camponogara, Nais Marcon assessore alla Cultura del comune di Scorzè, Lorenzo Zaramella assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Vigonovo e Andrea Zampieri vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Campolongo Maggiore.

Il Giorno del Ricordo, istituito con legge dello Stato, viene celebrato il 10 febbraio di ogni anno per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra, e della più complessa vicenda storica del confine orientale.

Assessore Tessari: «Credo che la Provincia abbia dimostrato ancora una volta di essere un ente importante e propositivo per il territorio. Il coordinamento con le realtà comunali ha portato ad una proposta significativa e positiva soprattutto per la scuola. Il concorso "Scrivi una pagina in più" è una delle iniziative di un ampio programma. Avranno luogo infatti tutta una serie di altre iniziative che saranno tasselli importanti di un mosaico che davvero va nella direzione di un ricordo degno di un avvenimento importante come l'esodo giuliano dalmata che ha interessato 350 mila italiani».

Consigliere Diego Fogarin: «In un periodo così difficile i nostri comuni hanno voluto unirsi e lavorare insieme al di là di ogni colore politico. Come Comune di Camponogara faremo una sorta di gemellaggio tra le classi della scuola primaria di Calcroci "Alessandro Manzoni" con la scuola primaria "Casale" di Velletri e la scuola "Edmondo de Amicis" di Buie (Croazia). La cittadina laziale rappresenta il luogo in cui riposa Domenico Menin, già cittadino camponogarese membro della spedizione dei mille, mentre la cittadina di Buie nella penisola istriana è stata scelta per la presenza di una significativa minoranza italiana».

Presidente Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Alessandro Cuk: «Molte cerimonie saranno collegate con la giornata del 10 febbraio. Alcune conferenze e presentazioni di libri saranno programmate nelle municipalità di Marghera e di Favaro Veneto e in altri comuni del territorio provinciale come Dolo, Fossò, Portogruaro e Spinea dove sabato 2 marzo intitoleremo una via agli esuli giuliano dalmati. Sono previsti, inoltre, interventi e conferenze in numerose scuole della provincia».

I PROGRAMMI DI ALCUNI COMUNI

Venezia
Tra gli appuntamenti previsti a Venezia e Mestre sabato 9 febbraio sarà celebrata una messa in suffragio dei caduti e degli infoibati al Duomo di San Lorenzo a Mestre; nello stesso giorno verrà deposta una corona presso il Cippo al cimitero di Mestre. Domenica 10 febbraio avrà luogo una cerimonia, al monumento nel piazzale Martiri giuliano-dalmati delle Foibe di Marghera, in memoria degli istriani, fiumani e dalmati tragicamente scomparsi e di quanti furono costretti ad abbandonare le loro terre. Sono previste altre iniziative a Mestre e a Venezia, come la presentazione della pubblicazione del prof. Ulderico Bernardi "Istria d'amore" e la conferenza del prof. Kristjan Knez, presidente della società di studi storici e geografici di Pirano, su Diego de Castro. Saranno inoltre presentate le pubblicazioni di Alessandro Cuk su "La questione giuliana nei documentari cinematografici" e quella di Aulo Crisma su "Parenzo, gente, luoghi e memoria".


Camponogara

1 -  Adesione al concorso della Provincia di Venezia "Scrivi una pagina in più" (vedere sotto).

2 - L'ANPI di Camponogara organizza la mattina del 10 febbraio in sala consigliare del municipio, l'incontro con il partigiano Mario Bonifacio che rievoca i fatti accadutigli in Friuli Venezia Giulia.

3 - Classi della scuola primaria di Calcroci "Alessandro Manzoni": a breve inizieranno un rapporto epistolare con la scuola primaria "Casale" istituto comprensivo Velletri nord  Velletri (RM) e la scuola Edmondo de Amicis di Buie (Croazia). La cittadina laziale rappresenta il luogo in cui riposa Domenico Menin, già cittadino camponogarese membro della spedizione dei mille, mentre la cittadina di Buie nella penisola istriana è stata scelta per la presenza di una significativa minoranza italiana. Questo rapporto vuole essere il primo passo in cui coetanei di territori così diversi dentro e fuori la patria, si conoscano per un arricchimento culturale e sociale accomunati dall'appartenenza alla popolazione italiana e in più in generale alla maggiore comunità europea.

4 - Videoconferenza tra ragazzi del Consiglio comunale dei Ragazzi della scuola secondaria di primo grado Antonio Gramsci di Camponogara che si scambieranno dei saluti con l'istituto Giuseppina Martinuzzi della città di Pola (Croazia). Come per il progetto precedente questo vuole essere l‘inizio in cui coetanei di territori così diversi dentro e fuori la patria si conoscano per un reciproco arricchimento culturale e sociale.

5 - La mattina del 10 febbraio nella sala consigliare del municipio ci sarà un incontro con una signora che ha vissuto personalmente l'episodio dell'esodo degli italiani dall'Istria.

 


Dolo
Giovedì 21 febbraio 2013 ore 9.30
All'auditorium dell'istituto "Lazzari" incontro "Esodo dalle terre orientali italiane" con Antonio Zett del comitato provinciale Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia con gli Istituti secondari di secondo grado "Musatti", "Lazzari", "Galilei" ed Enaip.

Il Comune ha avviato la pratica per l'intitolazione ai Martiri Giuliani e Dalmati della parte della riva del Naviglio Brenta prospiciente l'ex-Macello.

Fossò
Domenica 10 febbraio ore 10.00
Commemorazione in via Martiri Giuliani e Dalmati con le autorità e le associazioni locali. A seguire corteo fino alla chiesa e partecipazione alla S. Messa.


Spinea
Venerdì 1 marzo, ore 17.30
Sala consiliare del Comune
Conferenza su "L'esodo giuliano dalmata nel Veneto" con Antonio Zett, Tullio Vallery e Alessandro Cuk, sindaco Silvano Checchin, assessore provinciale Claudio Tessari.

Sabato 2 marzo ore 11.00
Cerimonia di intitolazione di via Esuli giuliano dalmati.


Vigonovo
Martedì 19 febbraio  ore 20.45
Sala polivalente di Vigonovo
Incontro pubblico con la testimonianza di Anna Rismondo, esule istriana.


CONCORSO PER TUTTA LA PROVINCIA "SCRIVI UNA PAGINA IN PIÙ"

L'Ufficio Scolastico di Venezia, in collaborazione con la Provincia di Venezia e l' Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, promuove il concorso "Scrivi una pagina in più" sulle drammatiche vicende del confine orientale e sull'esodo della popolazione italiana dell'Istria di Fiume e della Dalmazia. Gli studenti potranno far riferimento al libro "Palacinche - Storia di un'esule fiumana" di Caterina Sansone e Alessandro Tota, Fandango Libri, essendo illustrato con fumetti e molte foto quindi molto adatto agli studenti. L' intento è quello di promuovere la conoscenza e la riflessione sul dramma di 350 mila connazionali costretti ad abbandonare le proprie terre. Al progetto hanno aderito le amministrazioni comunali di: Scorzè, Salzano, Camponogara, Vigonovo, Campolongo Maggiore, Campagna Lupia, Fiesso D'Artico, Dolo, Mira, Stra, Fossò.

Destinatari sono gli studenti delle scuole secondarie di primo grado della provincia di Venezia. Entro il 15 febbraio 2013: adesione delle scuole; 31 marzo 2013: scadenza per l'invio degli elaborati; 7 maggio 2013: cerimonia di premiazione in auditorium della Provincia di Venezia. Ogni scuola potrà partecipare con più classi e studenti. Il concorso prevede la produzione di un testo della dimensione di una pagina. Sono ammessi testi collettivi. Una commissione composta da persone indicate dagli enti promotori, appronterà una graduatoria dei lavori presentati e segnalerà i vincitori. Questi i premi: 1° premio 500 euro in buoni acquisto di cui 400 alla scuola e 100 al vincitore; 2° premio  300 euro in buoni acquisto di cui 200 alla scuola e 100 al vincitore; 3° premio 200 euro in buoni acquisto di cui 150 alla scuola e 50 al vincitore. Altri tre premi in libri per gli elaborati segnalati.

 


Accessi nel 2017: 325.541
Modifica i colori del sito

Sede Municipale in Via Veneto, 2 - 30030 Vigonovo (VE) - tel. 0499834911- fax 0499831911- vigonovo@comune.vigonovo.ve.it - P.E.C. protocollo.comune.vigonovo.ve@pecveneto.it
Privacy - Valid XHTML 1.0! - Valid CSS!

logo della Città della Speranza PoloEst

web engineered by E-Group Srl